Accedi

Le tre lame

La nostra unica speranza di successo è viaggiare nel tempo, rintracciare il Brando e usarlo.
Il male va distrutto, per la salvezza di tutti gli uomini,
e voi mi aiuterete a farlo.

Seleziona l'opzione d'acquisto

5,9916,00

Svuota
Quantità

Un viaggio nel tempo per salvare il mondo, tre ragazzi catapultati in un futuro distopico. Claude, Stephen e Johnny attraverseranno un percorso di ricerca e di scoperta, di battaglie e di crescita, alla ricerca del Brando di Helash, l’unico in grado di sconfiggere il male e di riportare la pace. In mezzo a Nani, Troll ed Elfi, i tre ragazzi non avranno altra scelta che compiere la propria missione, rendendo realtà la profezia che li vede protagonisti.
Che fare, d’altronde, se il mondo come lo hai conosciuto smette di esistere? Nel futuro delle Tre lame, arretrato e spaventoso, i tre si troveranno a vivere un nuovo Medioevo. E l’uomo non sarà più solo… è il tempo del Ricongiungimento. È il tempo degli eroi.

Perché ho scritto questo libro?

Un libro non ha bisogno di motivazioni. Un libro nasce quando deve, quando le parole fluiscono sulla carta e le dita si muovono sulla tastiera come sotto dettatura. A me è capitato così. Ho sostato a lungo inutilmente davanti allo schermo quando volevo scrivere e ho dovuto al contrario costringermi a scrivere quando il racconto voleva prendere vita, anche quando non avevo molto tempo da dedicargli. Il racconto è un bimbo che richiede attenzioni e non si piega alle esigenze di chi lo scrive.

Leggi l'anteprima
21 settembre 2018

Radio Studio Nord

A questo link potete trovare podcast e video dell'intervista rilasciata in diretta oggi a Radio Studio Nord.
14 agosto 2018

Telefriuli

Guardate a questo link il video dell'intervista rilasciata dall'autore all'emittente televisiva Telefriuli. Buona visione!
09 agosto 2018

Il Friuli.it

Ecco una nuova intervista rilasciata dall'autore alla testata giornalistica "Il Friuli.it".
30 luglio 2018

Euroregionenews

Sul sito di informazione transfrontaliera Euroregionenews è stato pubblicata in data odierna un'intervista all'autore da parte del direttore della testata. Oggi l'intervista sarà anche trasmessa da sei stazioni radio locali. Per accedere al sito e ascoltare l'intervista, il link è questo!
20 luglio 2018

Aggiornamento

“Le tre lame” nasce una sera di ottobre del lontano 1985, quando diciottenne, assieme a due miei amici (Arianna e Stefano) passammo qualche ora a discutere di paradossi spazio-temporali. Avevamo appena assistito alla proiezione di “Ritorno al futuro” e ci era piaciuto molto. La mattina seguente, armato di penna e una agenda che qualche banca generosa aveva regalato a mio padre, cominciai a scrivere. E dopo cinque capitoli mi fermai. Forse non sapevo dove volevo andare a parare e probabilmente non avevo idea in quale ginepraio mi fossi infilato! Per un paio di mesi rimase lì, un’agenda verde con molti scarabocchi e qualche parola incomprensibile che il mio amico Sandro cercava di tradurre mentre con il suo 286 si esercitava a trascriverlo in un più decifrabile Times New Roman 11. Ecco, forse se oggi sono qui a presentare il mio libro è proprio per colpa sua. “Vai avanti” mi diceva, incuriosito dalla storia che via via si stava dipanando, prendendo strade e pieghe inaspettate. “Di cosa parla?” questa era la domanda più frequente che mi sentivo rivolgere da chi direttamente o meno veniva a sapere della mia passione. Alla fine mi sono trovato a rispondere “è un fantasy” in un’epoca in cui il fantasy era quasi esclusivamente Tolkien o Terry Brooks. Passarono anni, decenni, e la domanda era diventata “E il tuo libro?” con il tono velatamente ironico di chi ha trovato il tuo punto debole. Ebbene, a Natale del 2016 la serie infinita di “…sono fermo da anni……non ho l’ispirazione….è solo un passatempo” cambiò inaspettatamente in “E’ finito!” Che cosa è rimasto dell’idea originale? Non so dirlo, ma sicuramente mi sono divertito a svilupparla. E ancora oggi, dopo più di trent’anni posso condividere un pezzo della mia storia e della mia fantasia con i miei amici. Come quella sera di ottobre del 1985.
07 luglio 2018

Aggiornamento

Siamo arrivati a 100 preordini! Grazie a tutti! La strada è ancora lunga ma sono fiducioso. Nell'attesa vi invito a dare un'occhiata a questa immagine, opera di Adriano Fruch e disegnata appositamente per il libro...Chi è il personaggio rappresentato? E cosa rappresenta quella strana spilla? Se siete curiosi sfogliate le bozze...
03 luglio 2018

Aggiornamento

Abbiamo raggiunto e superato le 60 copie preordinate in breve tempo! Questo vuol dire che chi ha ordinato una copia la riceverà nel formato scelto al termine della campagna. Se credete nella storia di Claude, Johnny e Stephen e della loro inaspettata missione continuate con il passaparola. Grazie a tutti!

Commenti

  1. (proprietario verificato)

    La trama del libro è avvincente… appena inizi a leggerlo fai fatica a smettere, è appassionante ed avvincente… da leggere assolutamente.
    Non vedo l’ora di leggere il prossimo !!

  2. (proprietario verificato)

    Cristina in realta e quella che legge il libro, e’ fatto molto bene al pari delle grandi firme… Avvincente, ricco di intrecci, veramente bello se dovesse scriverne altri 10 io li compro!
    In bocca al lupo.

  3. (proprietario verificato)

    Ho avuto la fortuna di leggere la prima stesura… e sono stato il primo ad incoraggiare l’autore a scrivere.
    Sono un appassionato del genere fantasy e mi sono bastati i primi 5 capitoli per innamorarmi dei personaggi e della storia.
    Oramai l’ho letto 3 volte… e aspetto con ansia che Claudio riprenda a scrivere, per farmi volare ancora con la fantasia nel mondo che descritto con quel dettaglio e quella leggerezza di cui solo lui è capace.
    I personaggi, poi, mi sono sembrati così reali che mi sembra di conoscerli da sempre.
    UN LIBRO DA NON PERDERE.

  4. (proprietario verificato)

    Il Fantasy non è un genere facile, si rischia di cadere nelle banalità e nelle “solite storie”, lette e rilette. Ma non è questo il caso, in questo libro troviamo il classico Fantasy ma con una visione più ampia e con delle derive decisamente inusuali e molto accattivanti. La narrativa è scorrevole e incalzante, i colpi di scena ai susseguono e la caratterizzazione di personaggi e ambienti è particolarmente piacevole. Che dire si più…speriamo che l’autore continui a scrivere!!! DA NON PERDERE!

Aggiungere un Commento

Claudio De Michielis
Claudio De Michielis, nato a Udine nel 1967, laureato in Scienze Forestali, sposato, con due figli, è docente di Tecnologia presso l’IC di Tolmezzo (Ud), città in cui risiede da sempre. Lettore di fantasy fin da ragazzo, inizia a scrivere avventure per giochi di ruolo, delineando scenari e personaggi che lo portano in seguito a cimentarsi con la narrativa. Le tre lame è il suo romanzo di esordio.

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie