Accedi Registrati
will-broomfield-272731-unsplash
Overgoal! Un ufficio stampa curerà la visibilità sulla stampa tradizionale e su quella online. Un promotore professionale proporrà il libro ai librai, una strategia dedicata di marketing online consiglierà il libro a nuovi potenziali lettori.
Goal! Il manoscritto passerà alla fase di editing, revisione, progetto grafico e stampa. Una volta pronto, il libro verrà pubblicato in formato cartaceo e ebook, e reso disponibile all'interno del circuito di Messaggerie Libri e nei più importanti store online.
104% Completato
207 Copie vendute
Svuota
Quantità

Il treno TransEuropea non contemplava confini di sorta da Reykjavík fino a San Pietroburgo. Girava voce che nei favolosi anni del Novecento il mondo fosse salito a bordo di quel treno per qualcuno in particolare: Nomada. Dicono che la sua storia fosse incredibile, che fosse nata su quel treno e che da lì non fosse mai scesa. E che nessuno ne sapesse le ragioni. Per tutta la sua giovinezza, Nomada aveva investito le sue energie raccogliendo migliaia di storie dei passeggeri, tanto da divenire ben presto il personaggio più conosciuto a bordo del treno TransEuropea. Fu così, che nel giro di qualche anno, in tutta Europa si chiacchierava di Nomada. Divenne famosa in una terra su cui non aveva mai osato mettere piede. La follia era tanta che la gente che poteva permetterselo iniziò a viaggiare a bordo del treno non per necessità, bensì per il solo piacere di farlo. O forse, per raccontare la propria storia a Nomada, e divenire, anche nel trascorso di un’esistenza quotidiana, immortale. 

Perché ho scritto questo libro?

Questo romanzo è frutto di una notte d’insonnia. La gioventù che Nomada incarna consiste nella complicazione di prendere una strada invece che un’altra: una qualsiasi. L’allontanarsi dalla quiete, abbracciando una maniera di vivere inquieta, è un male esistenziale comune a molti di coloro che sono saliti sul suo, sul mio, treno e che ha come causa la curiosità di ciò che ancora non si dà, che si è dato e si è perduto, e di ciò che non conosceremo mai. Qualcosa di cui si doveva scrivere.

Leggi l'anteprima

Troverai qui tutte le novità su questo libro

Commenti

Non ci sono ancora commenti o recensioni.

Lascia il primo commento su “Nomada”

Francesca Maria Nespolo
Francesca Maria Nespolo, classe 1991, nata a Treviso. Nomade di natura, ha vissuto negli ultimi anni tra Berlino e Buenos Aires, e vive attualmente a Monaco di Baviera. Ha conseguito gli studi universitari presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia laureandosi in Filosofia. Dedita da sempre alla letteratura, concorda con il pensiero che Umberto Eco ci ha lasciato in eredità: “Chi legge avrà vissuto cinquemila anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito”.
Francesca Maria Nespolo on sabfacebook

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie