Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Potentilla e l'albero della vita

Svuota
Quantità

Quando un Cambia Destino dispettoso la catapulta nel regno di Armor, la tredicenne Serena Molton comincia a pensare che le stranezze che le sono accadute nell’ultimo periodo non siano solo il frutto della sua immaginazione. Inizia, così, una corsa contro il tempo in cui le vite di vari personaggi, sia su Armor sia sulla Terra, si intrecciano in un viaggio iniziatico che porta la protagonista e i suoi amici sulle tracce dell’Albero della Vita, per cercare di salvare Armor dalla crudeltà del principe Kristoff.

Con l’aiuto della sacerdotessa Czaba, della fata Dolciolina e del drago pasticcione Bambù, riuscirà Serena a scoprire tutti i segreti del regno e del suo legame con esso?

CAPITOLO UNO

Il compleanno n°13

«A nessuno importa, soprattutto a tuttatacchi.» «Sai che non è così, ma non cercherò di farti cambiare idea, è tardi e dovresti già essere a casa» rispose Rose con aria affranta. «Posso dormire qui, un anticipo di compleanno, dai nonna, ti prego…» implorò avvicinandosi per sbaciucchiarsela come faceva da piccola. «Serena… con me vinci sempre» rispose sospirando e facendo forza con i gomiti per tirarsi su dalla poltrona. «Va bene, sai dov’è il letto, ma avverti tua mamma.» «Ti adoro, ti adoro sempre di più, come farei senza di te?» «Chiama tua mamma, forza. Dille che resti qui perché c’è il temporale e diluvia.»

Continua a leggere

Continua a leggere

Serena si sentì sollevata di non dover tornare a casa e, dalla foga, urtò il suo cellulare appoggiato sul tavolo che cadde scivolando dietro la porta, mentre la finestra, battuta dal vento, scricchiolava cercando di opporre resistenza all’ospite non desiderato. «Le mando un messaggio, non ho voglia di sentirla» disse Serena scostando la porta per raccogliere il telefono. Quel gesto le svelò anche altro. «Guarda nonna!» esclamò infilando le mani in uno scatolone ed estraendone un vecchio libro sbrindellato che spuntava sbilenco. «Te lo ricordi?» le disse mostrandole la copertina. «Come potrei dimenticarlo? Credo di avertelo letto più di mille volte» rispose la nonna, ridendo bonariamente. «Non ricordavo fosse lì dietro.» Serena appoggiò il libro sul tavolo emozionata e, girando lentamente le pagine consumate una dopo l’altra, sentì come un tempo la voce della nonna e si rivide piccina, con il viso accovacciato sulle sue gambe accoglienti.
C’era una volta un regno, Armor era il suo nome, e vi dimoravano pace e bellezza, la terra si specchiava nell’acqua, l’acqua nel cielo e il cielo nei suoi abitanti che godevano di ogni bene e abbondanza. Le dee guerriere, i draghi, gli spiriti degli antenati, il popolo della natura, tutti ad Armor vivevano in armonia. Il popolo di questo regno aveva un re e una regina che lo rendeva molto felice, soprattutto quando, dopo alcuni anni, la sovrana diede l’annuncio di aspettare l’erede al trono. Grandi furono i festeggiamenti e i mesi trascorsero tra gioie e trepidazione per un evento così lieto e atteso.
Ma il destino, si sa, a volte ha in serbo altri piani, e mentre una nuova vita si affacciava, un’altra si spegneva. Proprio esalando gli ultimi respiri, la regina fece al figlio, a cui diede nome Kristoff, un regalo prezioso voluto dagli antenati: l’Albero della Vita. E fu decretato che allo scoccare di ogni compleanno, forse per lenire il dolore del piccolo o forse per esorcizzare la paura della morte, l’Albero della Vita gli facesse un dono: un potere, un potere in più anno dopo anno. Col passare delle lune quel pargoletto divenne un bambino, e il bambino divenne un ragazzo forte nel corpo, bello d’aspetto, gentile nei modi, sensibile alla natura e agli animali. Kristoff e quell’albero speciale erano inseparabili: l’albero lo proteggeva con le proprie fronde e gli donava il proprio sapere, l’erede imparava, si confidava e con lui guardava la luna in cui vedeva riflessa la sua mamma. Ma crescendo, a poco a poco, Kristoff perse la sua innocenza in favore della sua ambizione, e iniziò a stare sempre più da solo e sempre meno con l’albero, ma pretendendo da lui sempre più potere. Piano piano quell’albero che lo aveva tanto amato non lo riconobbe più, finché un giorno una terribile tempesta, mai vista prima ad Armor, sradicò, squarciò e spazzò via l’albero con i poteri che non aveva potuto donare. Il futuro re impazzì dalla disperazione vagando per giorni in lungo e il largo alla ricerca del suo albero, ma dopo estati e inverni senza trovarne alcuna traccia, la speranza lo abbandonò e con lei si spense anche il suo sorriso.

2021-01-26

Aggiornamento

Felicissima di aver raggiunto il goal!!! Potentilla ed io ringraziamo tutti i sostenitori per la fiducia, l'entusiasmo, la condivisione. E insieme proseguiamo questa avventura ricca di doni materiali e spirituali, insegnamenti, sfide, nuove conoscenze.
2020-12-01

Aggiornamento

Il libro nel biscotto! L'idea è nata da un'amica che si lamentava con me. Avrebbe voluto regalare Potentilla a Natale ma non essendoci ancora il libro in "carta e ossa" era in difficoltà. Anziché abbattermi, ho ascoltato con attenzione le sue parole e... mi sono fatta venire un'idea luminosa (come diceva Gru in Cattivissimo me!) Ho messo il libro in un biscotto che funziona con realtà aumentata, e poi te lo mangi! In breve: . ricevi il biscotto . scarichi l'app gratuita di Biscotti e Parole . inquadri il biscotto con il cellulare . parte un video creato apposta per Potentilla con gli auguri . compare un link che ti porta direttamente al pdf del libro E mentre inizi a leggere, mangi il biscottone!
2020-11-26

Leggi Indipendente

Felice e grata della recensione di Virginia Villa di Leggi Indipendente. RECENSIONE Cari lettori, oggi vi parlo del bellissimo romanzo fantasy “Potentilla e l’albero della vita” di Elisabetta Garbarini e attualmente in campagna crowdfunding editoriale per la casa editrice bookabook. COSA PENSO DI QUESTO ROMANZO “Potentilla e l’albero della vita” è un incredibile viaggio nel mondo della fantasia e del fantastico. Le pagine scorrono veloci e senza accorgertene ti ritrovi all’interno di una storia capace di appassionare e commuovere. A livello contenutistico il romanzo risulta ben strutturato. Parte da un incipit molto coinvolgente e termina con un finale ben ideato, che lascia il lettore soddisfatto. Lo stile è piacevole, si denota una spiccata capacità oratoria dell’autrice in grado di mantenere vivo l’interesse del lettore. Il romanzo è molto interessante e molto approfondito. Lo stile narrativo è “fresco”, immediato e il coinvolgimento da parte del lettore è totale. L’identità delle voci dei personaggi rimane intatta. Questo grazie ad un’ottima diversificazione dello stile utilizzato dall’autrice per far parlare i suoi personaggi. https://www.leggindipendente.com/2020/11/26/potentilla-e-lalbero-della-vita/
2020-11-26

Aggiornamento

Quando un romanzo - il mio - cade tra le mani di una pastry chef - Daniela Zeziola.... Ecco che nasce una torta magica!!! Proprio così: dal personaggio di Dolciolina, la fata tutta dolcezza & bellezza con i capelli a pop corn e il visino tempestato di rosa e brillantini, è nata dalla creatività di Daniela una torta, battezzata TORTA DOLCIOLINA. È unica, non esiste da nessun'altra parte. Ricorda la red velvet ma l'impasto e la farcitura sono differenti. La base è morbida e dolce come un plumcake che contrasta con il sapore acidulo dei mirtilli e del ribes, la mousse al cioccolato bianco, poi, viene esaltata dal profumo e dalla freschezza data dagli agrumi. Per imparare a fare la Torta Dolciolina, portare abbracci e dolcezza nelle nostre case, e avere il libro in versione ebook, basta contattare @danielazeziola in FB o Instagram. In più, durante la preparazione, ci sarò anche io per raccontare il magico mondo di Potentilla!
2020-11-11

Aggiornamento

Eccomi a voi con il primo aggiornamento della campagna: dopo una settimana abbiamo raggiunto il 43% dei pre-ordini! Ringrazio tutti i miei sostenitori e chi sta leggendo il libro, facendo il viaggio magico e alchemico con Potentilla. Andiamo avanti, ho preparato delle sorprese per voi!!!

Commenti

  1. Susanna Garavaglia

    (proprietario verificato)

    In questo periodo in cui sempre più persone stanno perdendo la speranza e si stanno smarrendo nell’incertezza e nella paura, il libro di Elisabetta Garbarini é un invito a riprendere in mano la propria vita, rendendosi conto di essere cocreatori della propria esistenza e non passive comparse. La protagonista non demorde dal suo obiettivo e non si preoccupa di quello che la gente potrebbe pensare, la madre, la sorella, gli amici che vorrebbero trattenerla non riescono a condizionare le sue scelte e a farle cambiare idea. Personaggi simbolici come quelli del mondo magico o i cambiadestino sono lì per ricordarci che anche quando tutto sembra senza soluzione c’é sempre un’altra strada che ci aspetta e che spesso c’é sempre qualcosa di nuovo e sorprendente che non ci saremmo mai aspettati di trovare.

  2. (proprietario verificato)

    Ho letto la versione ancora in bozze del manoscritto di Elisabetta, praticamente tutto d’un fiato: scorrevole, attraente, semplice, moderno e fantastico al contempo. Ho deciso di proporne la lettura condivisa a mio figlio, ormai 12enne, perché, in una storia di piacevole lettura per l’immaginario e la contestualizzazione evocati, sono incastonati preziosi messaggi educativi, a mio parere, per la continua crescita di ciascuno di noi adulti e, con grande dono, anche per quella dei nostri figli.
    Il suggerimento dell’importanza di esercitare il potere personale, dell’ascolto del proprio cuore (sede della propria essenza e della propria missione), del procedere con coraggio sulla strada per noi tracciata, sono solo alcuni dei mille spunti che mi hanno colpita! Grazie Elisabetta per il dono di questa tua “creatura”… attendo già con trepidazione il seguito!!!

  3. (proprietario verificato)

    Sono stata trasportata con gentilezza nell’animo e nelle vicende di Potentilla, di cui non voglio sottolineare la magia, piuttosto la sorpresa di un estremo realismo: il “male”, il “cattivo” viene vinto, non eliminato. Questo è profondamente rispettoso della libertà dell’uomo.
    Ho apprezzato tantissimo questo aspetto.
    Credo che, anche nella storia più fantasiosa, il punto che ha la potenza di prenderci, di incollarci, di affezionarci a un personaggio e a una storia sia sempre un elemento reale, qualcosa che si connette con il reale che viviamo.
    Desidero ringraziare Elisabetta di questa attenzione e intelligenza.

  4. Leggere questo libro è stato come intraprendere un viaggio fantastico. Insieme a Potentilla ho visitato posti incantati ed ho conosciuto personaggi magici. La fatina dolciolina, il draghetto Bambù, il cattivo Kristoff… Leggetelo non ve ne pentirete!!!

  5. (proprietario verificato)

    I sentimenti, l’origine di un mistero che avvolge la protagonista è la sua famiglia e la spigliata narrazione sono la forza che spinge il lettore a immergersi nell’avvincente trama di “Potentilla”, che per invenzione e originalità rivela la propria appartenenza alle migliori storie del genere Fantasy.

  6. (proprietario verificato)

    Le parole, sono importanti. I libri rappresentano un’ancora di salvezza, uno strumento per poter viaggiare anche nei periodi in cui non è possibile farlo. Non credo potesse esistere momento migliore, per donare al mondo un concentrato di bellezza come questo libro. “Potentilla e l’albero della vita” ci permette di sognare ad occhi aperti, attraverso la storia di Serena, stracolma di magia e dolcezza.
    Se volete intraprendere un viaggio fantastico, immergetevi nel mondo di POTENTILLA: non ve ne pentirete.

    Grazie Elisabetta, per averci regalato questa emozione!

  7. (proprietario verificato)

    Brava Elisabetta! Un libro pieno di magia, che si legge tutto d’un fiato ed adatto a tutte le età. Ho avuto la fortuna di leggerlo in anteprima, ed in questo momento buio legato al COVID mi ha trasportato in mondo fantastico, dove tutto può succedere …chissà se con un pò di magia riusciremo a far arrivare anche qui un cambia destino. Grazie Elisabetta per questo viaggio nel mondo della fantasia

  8. (proprietario verificato)

    ho scaricato il libro e letto in formato PDF. questo libro mi ha affascinato, mi sono lasciata trasportare in un mondo magico e dolcissimo, ridendo e commuovendomi a tratti per le avventure dei personaggi. Ognuno di loro ha arricchito la storia a suo modo, anche i “cattivi”! Spero tanto ci sia un sequel, non vedo l’ora di capire cosa succederà.. per il momento… Grazie Potentilla e grazie alla dolcissima scrittrice Elisabetta Garbarini.

  9. (proprietario verificato)

    Io mi sono innamorata prima della scrittrice , e ora mi sto innamorando del suo libro . E’ magico come lo è Elisabetta , che da subito mi ha trasmesso dolcezza con il suo sguardo pieno di entusiasmo e amore , POTENTILLA E L’ALBERO DELLA VITA , è magico e mi appassiona , so che la lettura di questo libro mi porterà a conoscere dei personaggi che mi resteranno nel cuore . Il viaggio è appena iniziato ….Grazie Elisabetta Garbarini per questo regalo meraviglioso !

  10. (proprietario verificato)

    eccomi qui ………….libro atteso dal mondo, la scrittrice ELISABETTA GARBARINI, persona Magica, visionaria, ogni vibrazione ha la sensibilità di percepirla, come è lei , il libro POTENTILLA trasmette magia e ci fa sognare, un mondo pieno di amore, come è Elisabetta dentro nel suo animo; ho avuto la fortuna di conoscere la scrittrice, e ho la fortuna di aver comprato il libro tra i primi e aver la possibilità di leggerlo subito scaricandolo subito in formato in PDF. Grande opportunità poter sostenere e credere in questa campagna per la pubblicazione di POTENTILLA, libro che , a breve, sarà letto in tutto il mondo e che cambierà la visione di tante cose dentro di noi ………….GRAZIE ELISABETTA.

Aggiungere un Commento

Condividi su facebook
Condividi
Condividi su twitter
Tweet
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Elisabetta Garbarini
storyteller e copy, per molti anni lavora in televisione come autrice e capo progetto, sviluppando e realizzando format e video per aziende. Transitando dal mondo degli eventi live, approda presto al digital al servizio di siti, blog e social media professionali, realizzando contenuti scritti e visivi. Ha un master in Storytelling Counseling ed è anche giornalista. Dopo diversi libri per l’infanzia, Potentilla e l’albero della vita è il suo primo romanzo fantasy, parte di una trilogia.
Elisabetta Garbarini on FacebookElisabetta Garbarini on Instagram
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie