Accedi Registrati

Ora che il tempo non vola più

Da quando sei volata via il mio tempo non vola più, non riesco più a sentire il tic-tac dell’orologio, quel rumore che odiavi così tanto e che il destino beffardo ha voluto zittire nello stesso istante in cui i tuoi passi hanno smesso di fare eco dentro casa, ma non dentro di me.

Seleziona l'opzione d'acquisto

5,9911,00

Svuota
Quantità

Come si può seguire un filo logico quando una mente naviga nel mare dei ricordi? Come può L decidere quando e come scrivere di Mandorla, la donna che amava e che ama?
L è sempre stato impaurito dal futuro; preoccupandosi inutilmente di eventi che non sarebbero mai avvenuti si è consumato la vita. Mandorla non è mai riuscita ad accettarlo, così un giorno ha preparato le valige e ha sbattuto la porta del loro appartamento. Ma, ancora una volta, L non riesce ad affrontare in modo diretto il distacco e si rifugia nella scrittura di lettere che Mandorla non leggerà mai, creando un monologo in cui rievoca il loro primo incontro, alcuni momenti della loro convivenza e le sue paure.

L alimenta continuamente il ricordo che ha di lei, il distacco si trascina, fino a divenire impossibile per lui. Come ci si può staccare da qualcosa che non si è perso? L ci insegnerà che per alcune persone l’intensità di un secondo può passare in un istante, mentre per altre durare un’eternità.

Leggi l'anteprima

Troverai qui tutte le novità su questo libro

Commenti

  1. Grazie di cuore per le belle parole Agnese! Spero che il libro su carta possa emozionarti ancora di piú! Un abbraccio

  2. (proprietario verificato)

    Ho avuto l opportunità di leggere questo libro quasi per caso. Quel caso fortunato che ti cambia la giornata e in qualche modo anche una parte di te.
    E’ bello vedere che in questo mondo esistono ancora persone che credono nelle loro passioni.
    E’ bello vedere persone che credono nei sentimenti e nelle emozioni e riescono ad esternarli attraverso la passione stessa.
    E’ stato bello mettermi in discussione leggendo queste pagine , credermi abbastanza forte ma ritrovarmi travolta da un emozione commuovente già all’inizio delle prime pagine.
    Libro consigliato a tutte le persone che vivono le loro pene d’amore e hanno voglia di sentirsi meno sole nel loro dolore, consigliato a chi sta vivendo la sua storia d’amore per avere un motivo per amare di più . Consigliato anche a chi non crede, o fa finta, nell amore vero per capire che prima o poi arriva e non basta allontanarlo per non provarne i sintomi.
    Tecnica di scrittura perfetta e piacevole:
    lettere corte e coincise per arrivare dritte al cuore.

Aggiungere un Commento

Lorenzo Arrais
Lorenzo Arrais, toscano, classe 1994, è laureando in Biotecnologie presso l’Università di Perugia. "Ora che il tempo non vola più" è il suo romanzo d’esordio.

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie