Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

La bambina nata dai sogni

Svuota
Quantità

È il 1977 e una ragazza, appena diciottenne, si scontra con il cambiamento più grande della sua vita. Parole che scorrono sulle pagine come piccoli fili d’erba cresciuti spontaneamente. Un tempo passato che riprende vita insieme alle emozioni di una giovane donna che, scoprendosi madre, affronta con coraggio un percorso fatto di amore, sogni e speranze. Un diario riemerso dal cassetto dei ricordi, consegnato a colei che diede inizio a una nuova avventura; perché un giorno, quando la tempesta sarà passata, la sua bambina saprà che era già nata nei suoi sogni prima ancora che nella realtà.

PREMESSA

Questo è il mio nuovo lavoro.

Avrei potuto inventare una storia qualsiasi, ma a disposizione ne avevo una vera, dove la realtà superava la più fervida delle fantasie. Raccontarla poi avrebbe potuto aiutarmi finalmente a capire e, perché no, a svelare il mai detto.

Un giorno casualmente mi sono ritrovata tra le mani, come un do-no inaspettato o un segno, il mio diario.

Rovistando, cercando non ricordo cosa, l’ho riportato alla luce dal fondo di un cassetto, dove era rimasto per tanto tempo, scordato tra oggetti e foto ormai vecchie; quello scritto in quei lontani, fantastici giorni.

Continua a leggere

Continua a leggere

Ora posso dirlo con sicurezza, ora che il tempo ha smussato gli angoli, ora che l’opera è stata compiuta e che, come accade quando qualcuno ci lascia, di quel qualcuno si ricordano solo le cose belle, scordandoci o tralasciando quelle brutte e i lati negativi, così ripenso a quei giorni con dolcezza e un tocco di malinconia.

La verità è tutta qui, lo era allora e lo è ancora. Certe sensazioni non mi appartengono più, ma lo erano sicuramente a quel tempo e io non ho cambiato niente, non le ho estese né ristrette, vincendo la tentazione di adattarle al mio essere di oggi.

Trascrivendo quelle pagine in alcuni momenti mi sono scoperta a piangere, in altri a sorridere, però una cosa è certa, sempre mi sono riconosciuta così come ero.

Da allora sono giunte tante vicende e, come accade a ogni persona, non sono rimasta indenne dal loro passaggio. Ogni temporale, qualsiasi uragano e neppure la fresca e dolce pioggia primaverile lasciano le cose intatte. Niente è più come prima, ognuno di noi è in continua evoluzione e i cambiamenti fanno parte della vita. Chi mi ama e anche chi non vi riesce però capirà.

Capirà quanto fosse importante per me raccontare quello che ho vissuto, e da domani lo sarà anche per gli altri.

Quanto tempo è passato, giorni, anni, l’uno appresso all’altro, pieni di tutto quello che può esserci in una vita, dolori, risate, abbandoni ed esperienze. È anche grazie a tutto questo che oggi sono una donna matura e non più la ragazzina di quel tempo, però la parte migliore che dimorava in lei sono riuscita a mantenerla intatta. Nel mio cuore, ora come allora, ci sono sempre tanti sogni e riesco a vedere il mondo proprio come lo vedeva lei. Nessun dolore, né lo scorrere del tempo sono riusciti a far sbiadire l’immensa meraviglia che ogni giorno provo verso l’amore.

È stato l’amore che prendendomi per mano mi ha accompagnato in ogni mia avventura, da quella che mi ha permesso di scrivere questa storia a quelle che sto vivendo nei miei giorni presenti; da Andrea, ai miei figli, al lavoro, nessuna esclusa, neanche quelle che non hanno trovato sponda. Tutti gli occhi in cui mi sono persa sono stati Amore e lo sono tutt’ora.

TUTTI.

2022-05-05

Aggiornamento

ARTICOLO PUBBLICATO su LE STORIE DI FIRENZE https://www.storiedifirenze.it/miria-mamma-a-18annimi-dicevano-d-abortire-oggi-lory-e-la-mia-poesiapoesiafbclid=lwAR27IjwtS3RBdaxz1qH20HgUS9ZgYJFOTaBA5CDSTunudmB4gMOC6aURy0
2022-04-25

Aggiornamento

Abbiamo fatto gol..!!! Grazie a tutti coloro che preordinando il mio libro hanno permesso questo traguardo! I lettori, gli artefici del successo. Grazie Ora ci attendono altri traguardi, ancora una volta insieme. Miria
2022-03-08

okMugello

https://www.okmugello.it/rubriche/22338/autori-mugellani-due-chiacchiere-con-miria-cappugi-e-il suo-ultimo-libro
2022-02-05

IL GALLETTO

https://ilgallettomugello.com/la.bambina.nata-dai-sogni-la-nascita-di-una-figlia-un-diario-di-emozioni/

Commenti

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La bambina nata dai sogni”

Condividi
Tweet
WhatsApp
Miria Cappugi
Nasce a Firenze nel 1959. Vive a Ronta, un piccolo paese del Mugello, dal 1978, dove ha formato e cresciuto la sua famiglia e il suo stile letterario. Scrittrice sin dalla giovane età, continua a scrivere sostenuta dai riscontri positivi e dai riconoscimenti ottenuti sino a oggi, certa che la scrittura sia lo strumento più adatto con cui comunicare.
Miria Cappugi on Facebook
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie