Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Nel mondo con lo sciacquone scassato

Svuota
Quantità

La  fine è vicina: quando tutti i nove segni dell’apocalisse imminente si saranno manifestati e il misterioso Jack dei Sotterranei avrà pronunciato i nove miliardi di nomi di Dio, l’inferno rovescerà sulla Terra tutti i suoi orrori. Così è scritto nel profetico Libro delle infezioni fungine, come vi è anche scritto che Harry avrà un ruolo fondamentale nell’annientamento del mondo. Ma Harry non ci sta e insieme al silenzioso e gigantesco Rasputin, tenterà in ogni modo di sfuggire alla predizione.

PARTE I

LA VITA A THOUSAND OAKS

(una gran brutta situazione, geyser di merda, la famigerata House of Scotland, più altra roba strana ma non così strana come nei capitoli successivi)

1

È nella natura dell’Umanità credere nella Fine.

Senza saperlo, abbiamo coltivato il più antico dei Culti per millenni. Quando le leggende mutarono in eludibili verità, ci affidammo alla tecnologia, al freddo raziocinio, al prodotto creato dentro bianchi e asettici laboratori.

Il caso del motel insanguinato non ebbe particolari ripercussioni sull’opinione pubblica. Nel corso della Storia, il genere umano aveva fatto il callo a certe manifestazioni di violenza. Per quanto efferato, atroce o misterioso, un omicidio non era altro che l’ennesima morte.

La Fine aveva sottovalutato l’Umanità.

Gli investigatori trovarono particolarmente bizzarri gli strumenti adagiati sul letto. Gli scienziati, invece, assolutamente impossibili da realizzare. Il materiale era sconosciuto, le forme originali. Sembravano i ferri del mestiere di un medico di un altro pianeta.

Si sbagliavano.

Continua a leggere

Continua a leggere

L’orrore era endogeno: quel pianeta era la Terra.

I Sopravvissuti del precedente Ragnarök si erano accampati nelle fredde e desolate lande antartiche. A stento riuscivano a camminare. La loro precedente visita in superficie risaliva all’anno 1000 a.C. Il successivo Crepuscolo degli Dei avrebbe dato la stura al flusso ancestrale assopito da innumerevoli lustri sotterra. E per queste creature terrificanti, alte due metri e mezzo, alcune perfino tre, prive di intelletto e bramose di uccidere, le Notti di Semprinverno sarebbero diventate un freddo ricordo.

Hel era lontana ormai, proprio come il suo regno sotterraneo.

Uno dei Cavalieri li raggiunse e prospettò loro molti giorni di festa, almeno fino all’arrivo della Fine. Che non era poi così lontana. Ma questo loro non potevano saperlo, e in sella a scheletri alati partirono alla volta delle città.

In prossimità delle periferie, Guerra occultò il loro vero aspetto, con lo scopo di adeguarlo ai canoni dei film horror recenti. Si sparpagliarono fra le luci elettriche e l’Umanità.

Sarebbero stati rinominati Spilungoni dai notiziari.

2

Non dire stupidaggini: sono fermamente convinto di dover cominciare da quel tragico pomeriggio di due anni fa, dalla grottesca notte dell’uomo dalla testa di zucca, dalla diarrea, dai grandi bagordi presso l’House of Scotland e da quel tipo che si scopava le vacche.

Le Pietre Luminose, dici?

Ma no, Cristo Santo, quelle vengono dopo, e non hanno nulla in comune con quel cazzo di mostro. Non in senso figurato, intendo. Voglio dire, ognuno di noi spera che le cose si decifrino da sole, tuttavia a farne le spese sono sempre le nocche.

È un classico, quando c’è di mezzo un Oracolo dei Gelsi.

E al termine della storia, a mo’ di premio, ti porterò in riva al lago a guardare nostro figlio nuotare. Bada però a non stuzzicarlo con le tue smancerie perché (e non voglio più ripetertelo) deve crescere libero e selvaggio sotto il cielo del Mondo con lo sciacquone scassato.

Perché ora che siete tutti morti, ora che le teste del Battista e di René hanno smesso di litigare, ed Hesselius ed Ebe consegnato il regalo, avete il diritto di sapere la verità.

Ve la siete meritata, vacca troia, ed eccola qui, per filo e per segno. E la verità, per citare il primo sacerdote dei Buoni Cristiani Hullan Hollow, esattamente come l’amore e come la morte, ha una sola faccia.

Quella rossa.

2021-08-26

Aggiornamento

Tornati dalle ferie? Grandi novità vi aspettano nel mondo con lo sciacquone scassato! Il countdown per la fine di questa favolosa campagna di crowdfunding volge al termine, e ci sarà modo di festeggiare in un evento live da non perdere!
2021-07-17

Aggiornamento

Grazie a tutti per aver seguito la diretta di ieri! Ancora una volta, mi avete dimostrato tutto il vostro supporto e la vostra vicinanza per questo progetto! La fine del mondo tuttavia è sempre più vicina!
2021-07-15

Evento

Instagram Venerdì 16 luglio, nuovo appuntamento su "Finalmente è venerdì (letterario)!" con me e Dario Dragna! Vi aspettiamo alle 18:00 in punto sul canale Instagram di Bookabook!
2021-07-11

Aggiornamento

OVERGOAL RAGGIUNTO! Grazie a tutte le persone che hanno preordinato il romanzo! 350 volte grazie! La vostra fiducia sarà ripagata, oltre che dalla qualità del romanzo, da una (spero) gradita sorpresa: i vostri nomi compariranno nei ringraziamenti, alla fine del libro. E' un piccolo gesto da parte mia per sdebitarmi per l'enorme prova di affetto che mi avete dimostrato. Grazie ancora.
2021-07-09

Evento

Instagram Non perdetevi l'intervista doppia per la rubrica "Finalmente è venerdì (letterario)!" in programma sul canale Instagram di Bookabook, venerdì 9 luglio alle 18:00. Sarà l'occasione per capire se sono dimagrito o meno. Vi aspetto.
2021-07-06

Aggiornamento

Pensando a te, ovunque tu sia. Preghiamo perché questa sofferenza abbia fine nella speranza che i nostri cuori si riuniscano. Ora, io realizzerò questo desiderio. E chissà: ricominciare a viaggiare non è poi così difficile… o forse il mio viaggio è già iniziato. Ci sono tanti mondi, ma tutti condividono lo stesso cielo. Un solo cielo, un solo destino. Prima lettera di Kairi per Sora
2021-06-30

Aggiornamento

Ho sempre pensato a questa storia come una vicenda autoconclusiva. Del resto, si parla della fine del mondo, quindi è difficile immaginare cosa possa esserci dopo, se non cenere, rovine, mostri orrendi e disperazione. Certo, potrebbero esserci un sacco di racconti o storielle macabre, nel mondo con lo sciacquone scassato, tuttavia mi piacerebbe che, una volta esaurita l'ultima parola dell'ultima pagina, il lettore rimanesse esattamente come negli ultimi istanti di "Melancholia", di Lars Von Trier, che descrive il concetto di "fine" forse meglio di chiunque altro.
2021-06-20

Aggiornamento

Complessivamente, ci sono voluti 12 anni per avere la versione finale di questo romanzo. Il primo titolo è stato "Giostra luminosa ad aria calda", il secondo "Complicazione", poi "Il mondo con lo sciacquone scassato" e infine "Nel mondo con lo sciacquone scassato". Amo molto inserire titoli singolari come sotto capitoli, perché principalmente mi piace leggere cose del genere, roba pulp ma con un registro moderno, come le opere a fumetti di Warren Ellis o Garth Ennis, due maestri indiscussi che vanno assolutamente studiati.
2021-06-13

Aggiornamento

Per le fattezze dei personaggi del romanzo, mi sono rifatto direttamente ad attori o attrici di Hollywood, in modo da permettere un contatto immediato tra lettore e character. Per Jean Guillaume Vincennes, l'angelo rinnegato, il traditore, l'oscuro manipolatore (e manipolato), il mio esempio è stato Matthew McConaughey, un attore a mio avviso fantastico. Nel romanzo, queste similitudini sono esplicitate.
2021-06-09

Aggiornamento

Superate le 250 copie! Adesso manca l'ultimo obiettivo, ovvero raggiungere il tetto dei 350 preordini. Nulla è impossibile, con il vostro supporto. Il mondo con lo sciacquone scassato è sempre più vicino. Ci si vede alla fine del mondo.
2021-06-05

Aggiornamento

Superato il goal delle 200 copie, "Nel mondo con lo sciacquone scassato" non sembra essere sazio, grazie al supporto gigantesco che mi state dimostrando ogni giorno. Non vi ringrazierò mai abbastanza, ma vi ripagherò con una storia che non dimenticherete facilmente. Ci si vede alla fine del mondo.
2021-06-01

Aggiornamento

Primo obiettivo raggiunto! 200 preordini racimolati, da questa storia di sangue, sesso, teste mozzate e boschi misteriori... ma c'è dell'altro, ragazzi. Molto altro. Nei prossimi giorni ci saranno tantissime novità riguardo al mondo con lo sciacquone scassato. Parteciperò a una trasmissione radiofonica, e comincerò una campagna più "fisica" per promuovere il romanzo. Grazie ancora per il vostro supporto. Di cuore.
2021-05-31

Aggiornamento

Le ispirazioni per questo romanzo sono state molteplici. Sono sempre stato un grande appassionato di serie TV anni '80-inizio '90, e desideravo da tempo introdurre citazioni o aneddoti circa il grande lavoro di Donal P. Bellisario all'interno di un romanzo. La costruzione dei personaggi in The A-Team, per esempio, soprattutto dei personaggi minori (che appaiono solo in un episodio) è magistrale. Tuttavia, la prima fonte di ispirazione per questo romanzo rimane uno dei capolavori di Joe R. Lansdale, ovvero la Trilogia del Drive In. Opera dove sono presenti, ovviamente, tantissimi riferimenti a serie TV.
2021-05-27

Aggiornamento

Per la cittadina di Thousand Oaks, mi sono chiaramente ispirato a Twin Peaks. Il Magic Grog è una sorta di Roadhouse, mentre l'House of Scotland strizza l'occhio al One Eyed Jacks. Questa ambientazione non è mai stata in discussione durante la realizzazione del romanzo, al contrario di moltissimi elementi, che col tempo ho cambiato radicalmente (come il finale). La serie Twin Peaks (la prima stagione, parte della seconda, e The Return) è la prova di una sinergia perfetta, quella tra Lynch e Frost, al servizio di una visione chiara e dettagliata di un progetto.
2021-05-25

Aggiornamento

Rasputin, il "diavolo santo", lo "starez di Dio", il "monaco nero", è uno dei protagonisti del romanzo. Cioè, non il mistico reo della caduta dello Zar di Russia, ma la sua reincarnazione. Grigorij Efimovič Rasputin (Novych) aveva senza dubbio un carisma fuori dal comune. È stato un vero piacere studiare le sue vicissitudini, così come la sua morte, che rimane uno dei grandi misteri della Storia. La migliore rappresentazione del personaggio nei media è per me quella di Mike Mignola nel suo Hellboy.
2021-05-23

Aggiornamento

"A quel tempo, quel figlio di troia di Jack non aveva ancora imparato a parlare e se ne stava buono buono da qualche parte nel mio pancreas. E non solo: tutte quelle storie sull’unicorno come presagio favorevole e di felice augurio si sarebbero rivelate soltanto ottimi spunti per soggetti Disney. Non per i Disney Classics: per quei film direct-to-video di scarsa qualità che la Casa di Topolino sforna per sfruttare il successo della pellicola madre."
2021-05-22

Aggiornamento

La campagna è ufficialmente partita. Grazie per il supporto che mi avete dimostrato. Sono certo che questo romanzo ripagherà le vostre aspettative. È una storia troppo bizzarra e violenta, scritta con amore. Grazie ancora, vi terrò costantemente aggiornati!
2021-05-21

Aggiornamento

La campagna è appena iniziata ma già 14 lettori hanno espresso fiducia nel mio lavoro preordinando il romanzo! Grazie, grazie e ancora grazie! Tantissime novità sono in arrivo per questa storia pulp dai risvolti tragicomici!

Commenti

  1. Laura Bianchi

    (proprietario verificato)

    … Febbraio 2022. E’ vero che il tempo passa velocissimo… ma mi sembra un’eternità!
    Dopo il countdown per le copie vendute, ora parte quello per l’uscita del libro! Non vedo l’ora!

Aggiungere un Commento

Condividi su facebook
Condividi
Condividi su twitter
Tweet
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Emilio Saturnini
è nato a Siracusa, un giovedì di febbraio del 1979, una settimana prima dell’uscita del magnifico Nosferatu: Phantom der Nacht di Werner Herzog, che però avrebbe visto molti anni più tardi, purtroppo. Ha scritto racconti prevalentemente pulp o fantasy. È un grande appassionato di letteratura weird, e di conseguenza convinto che Howard Phillips Lovecraft sia lo scrittore più importante di tutti i tempi.
Emilio Saturnini on FacebookEmilio Saturnini on Instagram
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie