Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Come pubblicare un libro

Scopri come pubblicare un libro, dalla lavorazione del testo fino al passaparola dei lettori, passando per la distribuzione in libreria.

Come pubblicare un libro

Quando si decide di pubblicare un libro, scegliere la strada giusta mette al riparo da brutte sorprese e, soprattutto, dal veder vanificato un lungo lavoro di scrittura. In questa breve guida vedremo, in sintesi, come si pubblica un libro, dall’idea alla promozione.

Abbiamo cercato di scrivere, senza saltare passaggi logici e senza eccedere nei tecnicismi, una guida agile, frutto di anni di esperienza nel mercato editoriale. Con una stella polare: il successo di un libro è sempre dato dai lettori. Che lo scelgono, lo consigliano e lo sentono
proprio.

Lavorando con il crowdfunding, forse lo strumento più potente per costruire comunità di lettori coinvolte nel progetto di un libro, siamo assolutamente certi che la distanza tra successo e insuccesso, tra best seller e anonimato, passi in larghissima misura dalle scelte di chi legge. In questa guida i lettori hanno, infatti, un ruolo fondamentale.

Come pubblicare un libro: consulta la guida

Come si pubblica un libro?

Se desideri scrivere un libro e pubblicarlo il segreto è anzitutto riuscire a racchiudere la tua idea in un manoscritto della giusta lunghezza che risulti appassionato e convincente. Il più importante passo successivo tradizionalmente è quello di affidarsi ai consigli degli agenti letterari, figure che, se scelte con criterio, possono svolgere un ruolo cruciale per il tuo successo.  Ma oggi ci sono anche altre possibilità e in questo articolo vedremo quali.

Come scrivere un libro e pubblicarlo

Scrivere e pubblicare un romanzo (o qualsiasi altra tipologia letteraria) è la parte forse più entusiasmante (e di certo la più creativa!) del percorso che porta alla pubblicazione. Sin dalle prime pagine – o, meglio ancora, sin da quando l’autore inizia a immaginare la struttura dell’opera – si decide in parte il futuro del libro.

Infatti, fiction, non-fiction divulgativa, saggistica accademica e tecnica, biografie, poesia e albi illustrati hanno regole di scrittura, attitudini di lettura e modalità di diffusione tra di loro molto diverse.

E non sono che le prime scelte che un autore deve fare. Ogni genere letterario ha regole specifiche e sottogeneri, topos, riferimenti e persino cliché da rispettare. O da ignorare, se si preferisce. Ma per farlo è essenziale conoscerli!

Il nostro consiglio è sempre di leggere molto. Per piacere, certo, ma anche per documentarvi il più possibile sui classici e sulle evoluzioni più recenti della tipologia di libro che avete scelto.

Comprendere come farsi pubblicare un libro, oggi, è tutta un’altra storia rispetto a qualche decennio fa, perché il mondo editoriale è molto cambiato. Il tempo, infatti, trasforma il rapporto con il lettore e, così come un romanzo del 1950 sarà molto diverso da un romanzo uscito l’altro ieri, anche un saggio di metà anni ’70 offrirà al lettore una impostazione diversa rispetto a quelli attualmente in libreria (e anche per questo esistono le edizioni aggiornate di alcuni saggi e manuali che hanno avuto successo in passato).

Cosa fare per pubblicare un libro, però, rimane una domanda aperta. Scopriamolo subito con questa guida dedicata all’argomento.

Dove posso pubblicare il mio libro?

Per pubblicare un romanzo è necessario rivolgersi a una casa editrice? Nonostante oggi esistano molte modalità per poter pubblicare dei libri senza l’ausilio di una casa editrice, prima di prendere questa decisione è sempre bene porsi una domanda: “quanti lettori, tra gli ultimi 10 titoli letti, annoverano un libro autopubblicato?”

Non è una domanda retorica, è sufficiente farla ai propri amici che leggono molto per prendere le misure. E non si tratta certo di una forma di snobismo dei lettori: in Italia vengono pubblicati ogni anno oltre 60.000 titoli, la maggior parte dei quali fa molta fatica a imporsi al pubblico. Raramente un lettore sente il bisogno di andare oltre e di avventurarsi nella giungla dell’autopubblicazione.

Farsi pubblicare un libro è molto più conveniente rispetto a scrivere e pubblicare un libro in totale autonomia. Le ragioni sono molteplici e le possiamo leggere qui di seguito:

  1. Rispetto a chi pubblica un libro da solo, chi fa affidamento a una casa editrice può contare non solo sull’ausilio e il supporto di professionisti letterari, ma ha a disposizione anche una redazione per tutto ciò che riguarda la parte di editing, di revisione e di grafica.
  2. Editare un libro rivolgendosi alla giusta casa editrice, inoltre, significa anche avere a disposizione un gruppo di professionisti che può occuparsi della promozione del tuo libro oltre che di tutti quegli aspetti legati alla logistica e alla burocrazia (come la gestione del magazzino, dei resi, dei rendiconti e i pagamenti delle royalties). A proposito: quanto guadagna uno scrittore? Qui trovi la risposta a una domanda che attanaglia moltissimi scrittori emergenti.
  3. In ultimo, ma non per importanza, far pubblicare un libro da una casa editrice aumenta il prestigio dell’opera e la credibilità dello scrittore. Un libro revisionato da editor professionisti, infatti, garantisce un risultato migliore rispetto a un manoscritto pubblicato in totale autonomia. Questo ha come conseguenza diretta di rendere più piacevole la lettura e facilita l’immersione dei lettori nel testo. Più la lettura è scorrevole, maggiori sono le possibilità che chi legge arrivi all’ultima pagina e dia vita al passaparola.

Come si fa a pubblicare un libro nel mercato editoriale odierno

Pubblicare il proprio libro nel mercato editoriale odierno, se si è alle prime armi, è sicuramente un’operazione complessa. Ci sono alcune figure chiave che fanno parte del processo: distributore, promotore e, naturalmente, il libraio.

Per la pubblicazione di un libro, scegliere un editore con una buona distribuzione è fondamentale, perché renderà il vostro manoscritto disponibile o ordinabile in tempi rapidissimi nelle librerie. La catena distributiva non si ferma al librario, ma prevede altri intermediari come, ad esempio, i grossisti. Tuttavia, distributore e grossista svolgono un ruolo molto diverso, anche se qualche editore indica come proprio distributore un grossista.

Noi abbiamo scelto di affidarci a Messaggerie Libri, il più importante distributore librario indipendente in Italia, capace di mettere i nostri titoli a disposizione delle librerie, sia di catena sia indipendenti. E naturalmente dei canali online, Amazon, IBS e non solo.

Tirando le somme, Messaggerie Libri è in grado di raggiungere tutte o quasi le librerie italiane.

Naturalmente i librai hanno un ruolo fondamentale, chi decide infatti quali libri arrivano sugli scaffali delle librerie? Per ragioni di spazio, affidiamo la risposta a questa domanda a un’altra nostra guida, che trovate qui. La risposta breve però è: il libraio, che ha l’ultima parola su quali titoli ordinare. Naturalmente nessun libraio può leggere tutti i libri disponibili sul mercato. A proporre i titoli più validi o quelli con maggior potenziale è il promotore. Il nostro promotore è Emme Promozione, che dispone di una capillare rete di agenti sul territorio.

A chi rivolgersi per pubblicare il tuo romanzo

Se sei alle prime armi e ti stai domandando a chi rivolgerti per pubblicare un libro, il miglior consiglio che possiamo darti è quello di non pretendere il successo immediato e di non demoralizzarsi di fronte a eventuali insuccessi temporanei. Volgere lo sguardo solo e unicamente alle più grandi case editrici italiane, come Mondadori, Giunti o Rizzoli, è il peggior sbaglio che uno scrittore emergente possa fare.

Per guadagnare la possibilità di produrre un libro, infatti, il primo step da compiere è quello di informarsi sulle case editrici che possono realmente darti una chance. Bookabook è una di queste.

La nostra editoria nasce proprio con l’intento di andare a scovare i grandi talenti che sognano una carriera da scrittore e permettere loro di avere un giudizio sincero e professionale sui manoscritti prodotti.

Scegliere di pubblicare il tuo libro con bookabook può rappresentare un passaggio decisivo nel tuo percorso da autore. Oltre a poter usufruire gratuitamente dell’aiuto e dei consigli di una redazione di professionisti, con il nostro supporto puoi anche costruire un vero e proprio pubblico attorno al tuo romanzo e avere quindi la possibilità di incrementare in modo esponenziale il tuo successo.

Se hai un manoscritto nel cassetto, puoi farlo leggere alla nostra redazione inviandolo da questa pagina.

Il team di bookabook
Amiamo leggere e scoprire nuovi talenti. Crediamo nella forza del crowdfunding unita alla ricerca della qualità propria dell'editoria tradizionale. Digitale o profumo della carta? Tutti e due!
Il team di bookabook on FacebookIl team di bookabook on InstagramIl team di bookabook on Twitter
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sui cookie